Gaza, donna con 3 coccodrilli sotto il vestito

È accaduto al confine con l’Egitto

«Era stranamente grassa» hanno notato gli agenti. Bloccata una donna palestinese che cercava di contrabbandare dei rettili

images.jpegGAZA – «Era stranamente grassa» hanno notato gli agenti. Che, insospettiti, l’hanno fermata scoprendo poi che sotto quella curiosa rotondità una palestinese nascondeva ben altro: tre coccodrilli vivi. Tre rettili di 50 centimetri cadauno (come si vede nella foto a sinistra, tratta dal sito della Bbc) che una donna voleva introdurre di contrabbando a Gaza. Lo strano incidente è accaduto giovedì scorso, al confine proprio tra Gaza e l’Egitto.

ALLA DOGANA – Per cercare di ingannare gli ufficiali della dogana la donna aveva nascosto i tre animali sotto i vestiti, legandoli sotto la pancia e “disattivandone” le capacità di mordere legandogli le fauci. Ma non c’è stato nulla da fare. Le guardie al confine l’hanno smascherata. Lei si è difesa dicendo che le era stato chiesto di portare i tre alligatori, che – a quanto pare – erano destinati a un piccolo zoo di Gaza. Per i tre coccodrilli invece niente trasferta: sono stati subito rispediti in Egitto. È infatti illegale contrabbandare animali esotici.

ALTRI CASI – Gli animali sarebbero valsi alla donna circa 500 dollari l’uno. Il passaggio abusivo di animali esotici si verifica di frequente nel confine tra Egitto e Palestina, e si annoverano casi di piccole scimmie nascoste sempre sotto ampie vesti femminili, piccole tigri, uccellini rari ma anche le più banali stecche di sigarette, medicine e valuta straniera.

Corriere.it

Gaza, donna con 3 coccodrilli sotto il vestitoultima modifica: 2010-07-12T22:05:00+02:00da tnynews24
Reposta per primo quest’articolo